Kena: Bridge of Spirits sarà protagonista del prossimo numero di Game Informer, e la redazione della rivista americana ha pubblicato in questi minuti sul proprio sito una serie di nuovi dettagli riguardanti anche come sarà il gioco su PS5.

Partendo dall’SSD, il giornalista di Game Informer ha affermato di aver visto Kena partire dal menù di sistema di PlayStation 5 e caricare in circa due secondi, e non era in fase di sospensione, bensì proprio da avviare del tutto. “Hanno tutto predisposto in cui puoi eseguire la transizione ed è molto carino, ma francamente non ha tempo per riprodurre l’animazione. Carica il gioco così velocemente”, ha affermato Josh Grier, chief operating officer di Ember Lab.

Un’altra cosa che probabilmente sarà evidente è il numero di Rot che i giocatori vedranno nel mondo. Ci sono 100 delle minuscole creature da scoprire nel mondo e i giocatori di PlayStation 5 possono potenzialmente vederli scorrazzare sullo schermo contemporaneamente. Su PlayStation 4, puoi ancora trovare tutti i Rot, ma non saranno tutti rappresentati visivamente. Kena: Bridge of Spirits potrebbe dunque avere queste differenze a livello grafico a causa dell’hardware vecchio di PS4.

Parlando del controller DualSense, “i grilletti hanno una certa resistenza su di loro, quindi lo stiamo utilizzando per gli attacchi pesanti, ma anche per l’arco“, ha detto Mike Grier, chief creative officer. “Lo disegni, e il modo in cui si sente e la sua resistenza lo fanno sembrare un arco vero e proprio.”

Cosa ne pensate? Sappiate che se comprerete il gioco su PS4 ma poi vorrete giocarci su PS5 potrete aggiornare senza alcun costo aggiuntivo. Kena: Bridge of Spirits uscirà entro la fine dell’anno per PS5, PS4 e PC.

Fonte: Game Informer