Sony ha ufficialmente scelto di ritirare il sito del franchise di Killzone, gettando un’ombra sul futuro della serie di Guerrilla Games.

Un avviso su Killzone.com ha confermato infatti che in futuro i visitatori di Killzone.com saranno indirizzati a PlayStation.com, sito ufficiale di PlayStation, ma non viene offerto alcun chiarimento su cosa significhi per il futuro della serie Guerrilla Games.

“Il sito web ufficiale del franchise KILLZONE è stato ritirato. In futuro, i visitatori di Killzone.com verranno indirizzati a PlayStation.com. Sebbene questa modifica non influenzi le modalità multiplayer online, le statistiche dei giocatori o i dati sulla classifica per KILLZONE MERCENARY e KILLZONE SHADOW FALL, ora non è più possibile creare o gestire clan in KILLZONE SHADOW FALL. Ci scusiamo per questo inconveniente,” si legge sul sito di Killzone.

La serie di Killzone era un tempo uno dei franchise di punta di PlayStation, con sei capitoli rilasciati su PlayStation 3, PlayStation 4 e console portatili nei nove anni successivi al suo debutto nel 2004. Tuttavia, non abbiamo più visto nessun nuovo gioco di Killzone dal 2013, quando venne lanciato Killzone: Shadow Fall.

Con Guerrilla Games impegnata su Horizon, difficilmente vedremo un nuovo gioco di Killzone, e la chiusura di questo sito non fa certo ben sperare.

Fonte: Killzone