Come anticipato nei mesi scorsi, Warhorse Studios ha finalmente introdotto il supporto alle mod in Kingdom Come: Deliverance per PC tramite un aggiornamento gratuito, e per l’occasione ha pubblicato anche un video introduttivo nel quale vengono mostrati alcuni degli strumenti a disposizione dei modder.

Questi strumenti offrono grandi possibilità di modifiche del mondo di gioco e dei personaggi: presente un sistema di creazione di quest chiamato SKALD, uno script editor e una versione modificata del motore grafico CryEngine per il Sandbox Editor e ulteriori estensioni aggiuntive.

Gli sviluppatori hanno anche rilasciato il codice sorgente grezzo del gioco per fare in modo che chiunque abbia intenzione di creare una mod possa davvero comprendere al meglio la struttura di Kingdom Come: Deliverance. Per ora, il supporto alle mod è limitato solo alla versione PC, ma non è improbabile un possibile arrivo anche su PS4 e Xbox One.

 

Fonte: Twinfinite