Warhorse Studios e Deep Silver hanno rivelato che Kingdom Come: Deliverance è gratuito per tutto il week-end su Steam. Si tratta della classica offerta “Free Week-end”, che dà la possibilità di provare il titolo per alcuni giorni e allo scadere del periodo di tempo è necessario pagare la versione completa.

Kingdom Come: Deliverance è scaricabile e giocabile a costo zero da oggi, venerdì 6 settembre, fino a lunedì 9 settembre. Per l’occasione, il titolo è anche scontato del 50%, andando così a costare 14,99 euro.

“Tu sei Henry, il figlio di un fabbro. Colpito da una violenta guerra civile, assisti impotente all’invasione del tuo villaggio e al massacro dei tuoi amici e della tua famiglia. Sfuggito a malapena a questo attacco brutale, raccogli la tua spada per combattere: vendica la morte dei tuoi genitori e aiuta a respingere gli invasori!

La Boemia è una regione nel cuore dell’Europa, ricca di cultura, argento e castelli. Con la morte dell’amato sovrano, l’imperatore Carlo IV, il regno è piombato in un periodo di oscurità: guerra, corruzione e tensioni stanno facendo a pezzi questo gioiello del Sacro Romano Impero.
Nel mentre, la corona è stata ereditata da Venceslao, uno dei figli di Carlo. A differenza di suo padre, Venceslao è ingenuo, sprovveduto e senza alcuna ambizione. Il suo fratellastro e re dell’Ungheria, Sigismondo la Volpe Rossa, ha capito le debolezze di Venceslao e, fingendo buone intenzioni, si è recato in Boemia per rapire il suo fratellastro. Con la corona vacante, Sigismondo è ora libero di saccheggiare la Boemia e impadronirsi delle sue ricchezze.

Nel bel mezzo di questo caos ci sei tu, Henry, il figlio di un fabbro. La tua vita tranquilla è stata distrutta da un’incursione di mercenari ordinata da re Sigismondo in persona: del tuo villaggio rimane solo la cenere, ma il fato beffardo ha fatto di te l’unico superstite di questo massacro. 

Senza una casa, una famiglia o un futuro, finisci al servizio di Radzig Kobyla, un signore feudale che si sta opponendo all’invasione. Finisci così all’interno di una sanguinosa guerra civile, dove lotterai per il futuro della Boemia.”

Condividi
  • 1
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    1
    Share