Kojima Productions ha annunciato questo pomeriggio l’apertura in California, Stati Uniti, di una divisione dedicata ai film, TV e musica. Si tratta di un’importante espansione per lo studio del game designer giapponese Hideo Kojima, che dunque punta a realizzare qualcosa anche al di fuori dei videogiochi.

Questa nuova divisione guidata da Riley Russell, che lascia PlayStation dopo 28 anni, porterà i giochi dello studio in altre aree della cultura pop. “La nuova divisione avrà il compito di lavorare con professionisti creativi e di talento in televisione, musica e film, così come la più familiare industria dei videogiochi”, ha detto Russell.

“Il team ha come obiettivo quello di espandere la portata e delle proprietà ora in sviluppo a Kojima Productions e di renderle ancora più parte della cultura pop,” ha continuato. “Anche se siamo un’organizzazione globale, il nuovo team sarà situato a Los Angeles, California. Siamo davvero entusiasti e non vediamo l’ora di lavorare con i migliori talenti dell’intrattenimento in tutte le sue industrie”.

Yoshiko Fukuda, business development manager di Kojima Productions, ha aggiunto: “Trovare nuovi modi per intrattenere, coinvolgere e offrire valore ai nostri fan è essenziale in un mondo narrativo in continua evoluzione. La nuova divisione porterà lo studio in ancora più aree, ed espanderemo le nostre narrazioni creative al di là dei videogiochi dando ai fan modi di comunicare e immergersi in questi spazi.”