Secondo un esaustivo report del sito inglese VGC, Konami starebbe lavorando su nuovi titoli e remake di alcuni dei suoi più grandi franchise, tra cui Metal Gear, Castlevania e Silent Hill.

A seguito di una ristrutturazione della divisione del gaming avvenuta all’inizio dell’anno, Konami avrebbe scelto di tornare a concentrarsi sulle sue principali serie videoludiche dopo aver passato anni a lavorare su pachinko e titoli sotto alle aspettative. Per VGC la prima serie a vedere un nuovo gioco sarà Castlevania: le fonti descrivono il progetto come una “rivisitazione” del brand.

Passando a parlare di Metal Gear Solid, stando a VGC lo studio Virtuos starebbe lavorando su un remake di Metal Gear Solid 3: Snake Eater. Fondato nel 2004, Virtuos è uno dei più grandi studi al mondo e si concentra sul supporto allo sviluppo di giochi tripla A o sul porting di titoli su altre piattaforme. Konami avrebbe anche intenzione di rilasciare versioni rimasterizzate dei primi Metal Gear Solid per le console moderne prima di pubblicare il remake.

silent-hill-img03

Infine, come già riportato a febbraio, più giochi di Silent Hill sarebbero in sviluppo al di fuori di Konami. Uno di questi progetti sarebbe nelle mani di un affidabile sviluppatore giapponese la cui identità rimane però sconosciuta.

Konami dovrebbe rivelare pubblicamente i suoi piani nei principali eventi videoludici del prossimo anno secondo VGC. Per il sito, inoltre, i capi di Konami avrebbero spesso respinto richieste di far sviluppare da studi esterni nuovi titoli delle sue serie. L’azienda avrebbe cambiato idea dopo aver visto che Metal Gear Survive e Contra: Rogue Corps sono andati tutt’altro che bene.

Konami ha annunciato quest’anno di aver stretto una collaborazione con Bloober Team per “produrre giochi legati a nuove e già presenti IP”.