La Terra di Mezzo: L’Ombra di Mordor sarà uno dei tre giochi offerti gratuitamente a novembre per tutti gli abbonati al PlayStation Plus su PlayStation 4, ma a più di sei anni di distanza dall’uscita, avvenuta il 30 settembre 2014, il titolo perderà qualche pezzo nelle prossime settimane.

Sulla pagina del PlayStation Store e su Steam (al momento non sul Microsoft Store ma pensiamo che sia un cambiamento applicato anche alla versione Xbox One), è apparso un avviso che afferma che, dal 31 dicembre 2020, alcune funzionalità de La Terra di Mezzo: L’Ombra di Mordor non saranno più disponibili.

Le funzionalità in questione sono tutte legate all’online, e sono le seguenti:

  • la Forgia Nemesi non sarà più disponibile. I giocatori non potranno più trasferire le loro Nemesi da La Terra di Mezzo: L’Ombra di Mordor a La Terra di Mezzo: L’Ombra della Guerra.
  • Le missioni di Faida e le classifiche non saranno più disponibili.
  • WBPlay non sarà più disponibile, ma le rune epiche “Cacciatore di Orchi” e “Senzamorte” saranno automaticamente conferite a tutti i giocatori.

Sembra dunque che Warner Bros, Feral Interactive e Monolith Productions abbiano scelto di staccare la spina ad una buona componente online di La Terra di Mezzo: L’Ombra di Mordor, anche se ora più persone hanno la possibilità di giocarci.

Cosa ne pensate? La Terra di Mezzo: L’Ombra di Mordor è disponibile su PC, PS4 e Xbox One.

Fonte: ResetEra