Proprio durante la settimana del Summer Game Fest 2022, l’ESA, ovvero l’Entertainment Software Association, ha voluto fornire un aggiornamento sull’E3 2023. Mentre l’E3 2022, come ben sappiamo, non si farà, sembra che la fiera di Los Angeles tornerà il prossimo anno con un evento sia dal vivo che in digitale.

A dirlo è Stan Pierre-Louis, presidente e CEO dell’ESA, in una nuova intervista rilasciata al The Washington Post. “Siamo entusiasti di tornare nel 2023 con un evento sia digitale che dal vivo”, ha dichiarato Pierre-Louis. “Per quanto amiamo questi eventi digitali, e per quanto raggiungano le persone, sappiamo anche che c’è un desiderio molto forte di riunirsi, di potersi incontrare di persona e parlare di ciò che rende grandi i giochi”.

Il Washington Post ha voluto chiedere a Pierre-Louis le motivazioni della cancellazione dell’E3 2022, affermando che ci sono diversi rumor non proprio legati alla pandemia di COVID-19. “Quello che posso dirvi è che il COVID è stata una delle ragioni fondamentali per [la cancellazione di eventi] per chiunque abbia tenuto eventi dal vivo negli ultimi tre anni”, ha detto Pierre-Louis.

Parlando infine di altri show che sono andati a sostituire l’E3 come il Summer Game Fest di Geoff Keighley, Pierre-Louis ha affermato: “Le aziende di tutte le dimensioni stanno [ancora] cercando di capire cosa funziona meglio per promuovere il prodotto e il contenuto […] e penso che ci sia uno spazio per un evento dal vivo”.

Le date dell’E3 2023 non sono ancora state condivise, ma se la tradizione sarà rispettata dovremmo saperne di più già tra qualche giorno.