Riot Games ha annunciato che, in un tentativo di combattere la tossicità online, la patch 11.21 di League of Legends in uscita prossimamente disabiliterà la chat /all (la chat globale).

“Anche se nel 2021 gran parte della nostra attenzione verso i sistemi di controllo del comportamento si è concentrata sui comportamenti associati al gameplay, come l’AFK e il feeding intenzionale, sappiamo che quest’anno c’è stata una crescita dell’abuso verbale,” ha spiegato Riot.

Lo studio dice che la chat globale può essere una fonte di interazione divertente tra i team o di chiacchiere piacevoli. Purtroppo, almeno attualmente, le interazioni negative sono nettamente superiori a quelle positive. L’impatto di questa modifica sarà valutato analizzando il tasso di segnalazioni provenienti dai giocatori, oltre a sondaggi e feedback posti alla community. Solamente la chat globale sarà disabilitata, e gli avversari potranno ancora “sentire e vedere le emote e le maestrie dei campioni (a meno che non siano silenziate), oltre allo spam di CTRL+1/2/3/4”. La chat di fine partita tra squadre diverse sarà disponibile, e la chat di squadra potrà ancora essere usata.

Anche quest’ultima, però, non è il massimo: Riot Games è consapevole del fatto che disattivando la chat globale di League of Legends non sarà risolto il problema. Disattivare quella della squadra, tuttavia, avrebbe un impatto troppo negativo sull’esperienza di gioco e pertanto non verrà fatto.