Il sito Deadline ha rivelato questa settimana che Amazon starebbe per ottenere i diritti per la produzione di una serie TV di Mass Effect. Mentre la notizia ha reso felici i fan del franchise BioWare, c’è qualcuno che non è completamente convinto del progetto.

David Gaider, ex sceneggiatore di BioWare, ha recentemente espresso le sue preoccupazioni sull’adattamento sul proprio profilo Twitter. “Sono felice di vedere che l’accordo di Amazon per Mass Effect è per una potenziale serie TV e non un film. Nonostante ciò, la possibilità (stesso discorso per Dragon Age) mi fa rabbrividire non poco, a differenza di alcuni fan che sembrano… entusiasti?”

“Per cominciare, ME e DA hanno un protagonista personalizzato”, ha detto. “Significa che il suddetto show televisivo dovrà scegliere se il protagonista sarà maschio o femmina. Boom, subito dopo aver alienato un bel po’ della base di fan che aveva grandi speranze. In secondo luogo, questi protagonisti sono progettati per essere una sorta di tabula rasa che il giocatore riempie con le sue decisioni. Questo non funzionerà per un medium passivo. Così, improvvisamente, il protagonista avrà una propria personalità… e una propria *storia*. Sarà strano“.

Gaider nota anche come gran parte della storia di Mass Effect sia scaricata sui personaggi di accompagnamento. In Mass Effect ognuno può creare le proprie relazioni con i personaggi, che siano di semplice amicizia o amore, ed è questo un altro punto per cui la serie TV potrebbe non funzionare a detta di Gaider.

“Sia le trame di ME che quelle di DA erano, nel migliore dei casi, utili”, ha detto. “Quelle trame dovevano tenere conto del ruolo del giocatore. Erano una specie di guscio su cui veniva consegnato il coinvolgimento emotivo del giocatore – di solito attraverso i compagni e le scelte stesse. La scelta aumentava il coinvolgimento. L’interattività era la stella, non la trama”.

“Togli tutto questo, perdi la maggior parte dei compagni, e potenzialmente ti ritrovi con… uno show fantasy o fantascientifico piuttosto ordinario, uno in cui gran parte del pubblico probabilmente si indigna e non è felice prima ancora che sia rilasciato.”

Nel caso in cui l’accordo dovesse andare a buon fine sarà interessante vedere come Amazon riuscirà a portare alcune caratteristiche di Mass Effect nella serie TV, sempre se la storia sarà quella dei giochi e non una completamente originale ambientata solo nello stesso universo.