IDW Games ha rivelato che il gioco da tavolo di Metal Gear Solid ha colpito un importante ostacolo, con il progetto che, ora, non andrà più avanti in quanto ha perso il suo publisher e quindi i diritti del tanto amato franchise stealth-action.

Secondo il designer Emerson Matsuuchi pubblicato in un post sul forum, la decisione di archiviare il progetto è stata presa nel dicembre 2020, anche se migliaia di persone hanno già pre-ordinato il gioco. Il gioco da tavolo di Metal Gear Solid doveva inizialmente essere venduto a 125 dollari, ed era stato annunciato nel dicembre 2018.

Il progetto era progredito molto nello sviluppo, con IDW che ha mostrato immagini di prototipi e miniature per tutto il 2019. Lo sviluppo è stato successivamente colpito da numerosi rinvii, anche se non è stato rivelato perché il suo publisher abbia deciso di abbandonare il progetto.

“Ho perseguito una miriade di opzioni per mantenere il progetto. Mi sono offerto di mettere del capitale dalla mia azienda per aiutare a finanziare l’ultima parte del progetto, e persino di rilevare l’interesse di IDW nel progetto insieme all’acquisto di tutti i beni. Sfortunatamente, non sono riuscito ad ottenere alcuna trazione con queste opzioni,” ha spiegato Matsuuchi. “Ho contattato e arruolato l’aiuto di un amico che è un vero esperto di licenze e ha connessioni con Konami. Non ci sono garanzie che i nostri sforzi daranno i loro frutti, ma sono ancora ottimista sul fatto che saremo in grado di portare il gioco di MGS sul mercato, ai fan pazienti che sono stati tenuti in attesa.”

Il gioco da tavolo di Metal Gear Solid non è stato quindi cancellato, ma solo messo in pausa.