Microsoft ha annunciato questo pomeriggio di aver acquisito ufficialmente Zenimax Media, compagnia che possiede molti studi videoludici tra cui Bethesda.

Microsoft ha svelato l’acquisizione di Zenimax Media, la holding di Bethesda Softworks, id Software, Arkane Studios, Machine Games, Tango Gameworks e tutte le sue proprietà. Ciò conferisce a Microsoft la proprietà di IP leggendarie e leader del settore tra cui DOOM, Quake, The Evil Within, The Elder Scrolls, Fallout, Dishonored, Prey e dozzine di altri, inclusi giochi futuri come The Elder Scrolls 6 e Starfield.

Secondo Jason Schreier, Microsoft avrebbe pagato 7 miliardi e mezzo di dollari per poter acquisire Zenimax. Tramite un post sul blog di Xbox, Phil Spencer, capo della divisione del gaming di Microsoft, ha annunciato che i franchise più iconici di Bethesda arriveranno su Xbox Game Pass per console e PC.

“Come noi, Bethesda crede con passione nella costruzione di una vasta gamma di esperienze creative, nell’esplorazione di nuovi franchise di giochi e nel raccontare storie in modi audaci. Tutto il loro grande lavoro ovviamente continuerà e crescerà e non vediamo l’ora di fornire loro le risorse e il supporto di Microsoft per adattare le loro visioni creative a più giocatori in modi nuovi per voi,” conclude Spencer.

Questa notizia è arrivata decisamente in maniera inaspettata, e potrebbe cambiare davvero tante cose nel mondo dei videogiochi.