Secondo un report del Wall Street Journal che, in un modo o nell’altro, conferma le indiscrezioni di Bloomberg di inizio settimana, Microsoft sarebbe molto vicina ad acquisire Discord, la piattaforma di chat vocale più utilizzata al mondo dai videogiocatori.

Stando a quanto dichiarato da alcune fonti anonime, Microsoft e Discord sarebbero in trattativa esclusiva e potrebbero concludere un accordo il mese prossimo, supponendo che i negoziati non vadano male. La cifra dell’acquisizione si aggirerebbe, come già sappiamo, attorno ai 10 miliardi di dollari.

Il Wall Street Journal dice che l’acquisizione di Discord potrebbe aiutare Microsoft ad ampliare sia il suo business dei videogiochi che la sua “impronta di social-networking”. Se l’affare dovesse concludersi, questa sarebbe la seconda acquisizione più grande di sempre per la casa di Redmond. La prima è quella di LinkedIn del 2016, quando Microsoft spese ben 26.6 miliardi di dollari.

Nata nel 2015, Discord è una piattaforma di chat tra videogiocatori. Ad oggi ci sono più di 140 milioni di utenti attivi mensilmente, e le community si stanno espandendo anche al di fuori del mondo dei videogiochi.