A seguito del recente attacco ransomware che ha preso di mira Capcom, sembra che l’intero programma dei progetti per il publisher per i prossimi quattro anni sia trapelato online, sfortunatamente. Uno screenshot del documento, che è in giapponese ed è credibilmente dettagliato, svela che in lavorazione ci sono davvero tanti progetti.

Per chi non sapesse ancora bene cosa sia successo, a seguito di una violazione della rete interna, le notizie sui piani futuri dell’azienda hanno iniziato a diffondersi online. Tra le novità emerse troviamo la finestra di lancio di Resident Evil Village, l’arrivo su PC di Monster Hunter Rise e Monster Hunter Stories 2, Street Fighter 6, una nuova collezione di Ace Attorney e Resident Evil Online, e, ultimo ma non ultimo, Dragon’s Dogma 2 e un nuovo gioco di Onimusha. Sembra che le fughe di notizie siano continuate, e probabilmente in un modo ancora più grande.

Un piano provvisorio per la lineup di Capcom dal quarto trimestre del 2021 al 2024 sarebbe trapelato oggi pomeriggio, rivelando ancora più progetti non annunciati. Questi includono Mega Man Match, Monster Hunter 6, dei misteriosi Resident Evil Outrage, Resident Evil Hank, Biohazard Apocalypse, Final Fight e Power Stone Remake e Resident Evil 4 Remake:

  • Resident Evil Outrage – Q4 2021
  • Dragon’s Dogma 2 – Q2 2022
  • Street Fighter 6 – Q3 2022
  • Rockman (Mega Man in inglese) Match – Q3 2022
  • Residen Evil 4 Remake – Q4 2022
  • Onimusha New Work – Q4 2022
  • Monster Hunter 6 – Q2 2023
  • Biohazard Apocalypse – Q3 2023
  • Super Street Fighter 6 – Q4 2023
  • Final Fight Remake – Q2 2024
  • Power Stone Remake – Q3 2024
  • Ultra Street Fighter 6 – Q4 2024
  • Resident Evil Hank – Q4 2024

Cosa ne pensate dei piani di Capcom? La maggior parte di tutto questo rimane ancora avvolto nel mistero, e ci vorrà diverso tempo prima di sapere di che cosa si tratti effettivamente.

Fonte: ResetEra