Monster Hunter Rise è uno dei giochi per console che ha debuttato meglio quest’anno, con Capcom che ha svelato vendite e incassi da record ad un solo mese dall’uscita. L’arrivo di Monster Hunter Rise su PC significa che diversi giocatori su Switch vorranno giocare alla nuova (e migliore) versione con i loro salvataggi. A quanto pare, però, non sarà possibile.

In un tweet pubblicato nelle scorse ore dall’account Twitter ufficiale di Monster Hunter, Capcom ha confermato che non è in grado, al momento, di implementare il cross-save in Monster Hunter Rise, sia su PC che su Nintendo Switch. Questo significa che tutti coloro che vorranno giocare su PC ma già hanno il titolo su Nintendo Switch dovranno ricominciare la loro avventura da cacciatore da capo. I fan della serie probabilmente non saranno sorpresi da questa notizia: anche su Monster Hunter World per PC il cross-save non è disponibile. Lo stesso discorso, purtroppo, vale per il cross-play.

“Abbiamo sentito le vostre richieste di avere il Cross-Save / Cross-Play in Monster Hunter Rise, ma sfortunatamente, dopo aver esaminato la questione durante il processo di sviluppo, abbiamo scoperto che non siamo in grado di implementarli. Come sempre, apprezziamo il vostro continuo feedback e supporto,” ha scritto Capcom su Twitter.

Monster Hunter Rise è disponibile su Nintendo Switch e uscirà a gennaio 2022 su PC.