L’evento digitale dedicato a Monster Hunter Rise è appena concluso, e in questa occasione Capcom ha svelato diverse novità riguardanti il gioco, in uscita su Nintendo Switch il 26 marzo 2021. La presentazione completa è presente in calce alla notizia.

Innanzitutto, l’evento si è aperto con un nuovo trailer che ha mostrato alcuni dei mostri presenti in Monster Hunter Rise, tra cui il Great Baggi e il Tigrex: c’è anche il Barioth, che ha enormi zanne e punte affilate, il Khezu, un mostro elettrico con un lungo collo, Lagombi e Mizutsune. Il mostro di punta del gioco è il Magnamalo, che è un potente mostro con attacchi infuocati.

Tra i nuovi luoghi presenti in Monster Hunter Rise troviamo le Frost Islands, dominate dall’enorme mostro Goss Harag, che ci attaccherà tramite del ghiaccio creato dal suo respiro. Una delle novità principali del gameplay, senza dubbio, è che ora si potranno cavalcare i mostri, un qualcosa di inedito nella serie e certamente apprezzato dai fan di Monster Hunter.

Il team di sviluppo si è poi concentrato un attimo sul discutere della demo di Monster Hunter Rise, che è in arrivo alle 00:00 ore italiane di domani, 8 gennaio, dunque tra la notte di oggi e domani. Tutti i tipi di armi saranno utilizzabili insieme ai Palamute, e ci saranno due mostri da cacciare: il Great Izuchi e Mizutsune.

Il Great Izuchi è in una missione per principianti che servirà ad aiutare i giocatori ad entrare nel mood di Monster Hunter Rise, mentre Mizutsune è in una missione intermedia. Entrambi possono essere giocati offline o online in modalità cooperativa. La demo sarà disponibile solo fino al 1 febbraio, quindi per coloro che sono interessati a provare il gioco, questo servirà come un buon esempio di cosa aspettarsi.

Monster Hunter Rise sarà disponibile dal 26 marzo 2021 su Nintendo Switch.