Negli ultimi cinque anni Moon Studios ha rilasciato due interessanti titoli appartenenti alla serie di Ori, ossia Ori and the Will of the Wisps e, ancora prima, Ori and the Blind Forest. Entrambi sono stati apprezzati moltissimo da giocatori e critica, e sembra che il franchise sia destinato a crescere ancora di più.

In una nuova intervista rilasciata ad IGN, l’art director di Moon Studios, Jeremy Gritton, ha confermato che lo studio ha “lasciato la porta aperta per un ritorno al mondo di Ori”, e che il futuro della serie dipenderà dal fatto se esisterà una storia che il team vuole raccontare.

“Per ora siamo concentrati sul nostro nuovo titolo, ma abbiamo lasciato la porta aperta per un ritorno al mondo di Ori. Sarebbe davvero una questione di se c’è o meno una storia che la squadra è entusiasta di raccontare,” spiega Gritton ad IGN.

Il titolo nuovo che Gritton menziona è uno piuttosto segreto di cui non sappiamo molto, che a quanto pare avrà però degli umani e potrebbe essere pubblicato da Private Division, publisher di The Outer Worlds.

Lo sviluppatore ha anche suggerito che l’idea di un prequel o di uno spin-off potrebbe avere un senso.

“Anche se al momento non abbiamo nulla in programma, penso che ci sia molto potenziale lì. A volte ho un’idea che penso sarebbe interessante da esplorare, quindi ne prendo nota e per il momento la metto via. Continuare ad espandere ciò che abbiamo già stabilito potrebbe essere molto divertente,” conclude Gritton.

Ori and the Will of the Wisps è recentemente sbarcato su Nintendo Switch, e Moon Studios è al lavoro per risolvere dei bug e crash che rovinano l’esperienza generale.

Fonte; IGN