Reggie Fils-Aimé, l’ex presidente di Nintendo of America, ha detto che i fan di Earthbound/Mother non dovrebbero aspettarsi un ritorno della serie, e nemmeno una versione in inglese di Mother 3.

Parlando al podcast Kinda Funny in occasione della pubblicazione del suo nuovo libro “Disrupting the Game”, a Fils-Aimé è stato chiesto quale franchise Nintendo vorrebbe veder tornare in futuro. E ovviamente, come è già accaduto in molte discussioni simili, come poteva mancare una chiacchierata su Mother 3?

“Quando Satoru Iwata era vivo, ha davvero compreso la passione che i fan avevano per la serie Mother: bisogna ricordare che è stata sotto la sua supervisione che Earthbound Beginnings è arrivato su Virtual Console”, ha spiegato Fils-Aimé. “Nintendo sa che c’è molta passione per quel franchise, ma pensare a come renderlo attuale, pensare a come renderlo più grande di – sapete, chiamiamolo il gruppo relativamente piccolo di fan che vogliono disperatamente vedere Mother 3 o qualcosa di nuovo nella serie Earthbound – è ciò a cui l’azienda ha sicuramente pensato. Semplicemente non hanno ancora trovato la soluzione, o almeno non sono pronti a parlarne”.

Nel libro, come riportato da Nintendo Everything, Fils-Aimé ricorda del potenziale di una traduzione di Mother 3 e di una particolare conversazione con Iwata.

“C’è stata una seria conversazione durante i giorni del Nintendo 3DS: quando abbiamo lanciato Wii U, avevamo considerato di rendere il gioco disponibile in digitale attraverso il nostro negozio, perché i costi di produzione e distribuzione erano al minimo”, ha spiegato. “Avevamo già parlato di avere un gruppo di giochi non localizzati pubblicati in giapponese sul negozio. E lo abbiamo fatto per un certo numero di titoli. Sono andati bene. Io e il signor Iwata abbiamo avuto questa conversazione su Mother 3,” ha scritto l’ex presidente di NoA.

“Alla fine è successo che abbiamo rilasciato il primo gioco di Mother, EarthBound Beginnings, sull’eShop di Wii U. Questo è il senso delle conversazioni che c’erano e del processo di pensiero. E chi lo sa? Se Iwata non fosse scomparso, se la Wii U avesse avuto un successo migliore, forse Mother 3 sarebbe arrivato prima o poi.”

Di recente il producer di Mother 3 ha detto la sua sulla mancata localizzazione, spiegando che sarebbe una sfida non indifferente.