In occasione di una conferenza stampa al CES 2022, Naughty Dog ha annunciato di essere al lavoro su più giochi di cui al momento non conosciamo l’identità.

A dirlo è Neil Druckmann, co-presidente dello studio californiano e ideatore della serie The Last of Us. Dopo aver commentato gli sforzi di PlayStation Productions e di Naughty Dog per il film di Uncharted in uscita a febbraio e per la serie TV HBO di The Last of Us, Druckmann ha detto: “E non vediamo l’ora di condividere con voi i molteplici progetti che abbiamo in cantiere a Naughty Dog”.

Come detto, tuttavia, non vi è modo di sapere su che cosa sta lavorando attualmente Naughty Dog, ma possiamo solo speculare. Dopo il lancio di The Last of Us Parte 2, Druckmann aveva detto che il suo prossimo gioco sarebbe stato un seguito (una storia esiste già, anche se sarebbe molto complessa da rendere videogioco) o una serie completamente originale.

Qualche mese dopo, nell’aprile 2021, Evan Wells ha dichiarato che lo studio aveva ancora qualche problema nella gestione di progetti multipli. Verso la metà dello scorso anno degli annunci lavorativi hanno svelato che Naughty Dog stava assumendo per il suo primo gioco multiplayer standalone, che per delle voci di corridoio sarebbe la modalità multiplayer di The Last of Us 2 scartata dal gioco base. Secondo un report di Bloomberg, infine, Naughty Dog starebbe lavorando ad un remake per PS5 del primo The Last of Us.

Al CES 2022 Sony ha anche rivelato le specifiche tecniche del PlayStation VR2 e il primo gioco per questo nuovo visore VR, Horizon Call of the Mountain.