In un lunghissimo post sul proprio blog, Nexus Mods ha annunciato che gli autori delle mod non potranno più cancellare i file delle loro creazioni in vista dell’introduzione di un sistema di collezioni. In futuro, i file delle mod verranno archiviati e non cancellati.

“È nostra convinzione che rendere il modding più facile sia un obiettivo nobile, in modo che più persone possano godere del nostro hobby comune”, ha detto Nexus Mods. “Siamo convinti che il nostro sistema di collezioni, un progetto a cui abbiamo dedicato quasi due anni e molte ore di lavoro, sia il modo per raggiungere questo obiettivo”.

Il sistema di collezioni renderà l’installazione delle mod ancora più facile, dice Nexus Mods. Invece di costringere gli utenti a risolvere i conflitti che potrebbero sorgere tra due modifiche, chiunque potrà creare una collezione che contiene già una serie di mod che non andranno in conflitto. Per poter realizzare questo sistema il team di Nexus Mods è dovuto ricorrere al blocco della cancellazione dei file delle mod, siccome la rimozione di una mod potrebbe creare problemi all’intera collezione.

Fallout 4: una mod dà un look anime a tutti i personaggi

Personaggi anime in Fallout 4? Sì, grazie a una mod.

“…Non importa quanta cura e quanti sforzi siano stati fatti nel curare una collezione di decine o centinaia di mod. Non appena uno o più file in quella collezione vengono cancellati da un autore di mod – per qualsiasi motivo – la collezione è essenzialmente e immediatamente ‘morta’ fino a quando il curatore decide di sostituire o rimuovere quel particolare file”, ha spiegato Nexus Mods. “Riconoscendo questi problemi, abbiamo preso la difficile decisione di cambiare il modo in cui funzionano le cancellazioni dei file.”

“Invece di rimuovere permanentemente un file, gli autori delle mod possono ora scegliere di archiviarlo. Il file sarà spostato in un archivio e sarà impossibile da scaricare direttamente a meno che non venga richiesto, ad esempio, tramite l’API. Ciò significa che quando un autore archivia un file esso scomparirà dalla scheda apposita, ma potrà essere scaricato tramite una collezione e i metadati (informazioni) rimarranno nel database.”

La reazione della community è stata piuttosto mista, con alcuni che l’approvano e altri che non l’accettano affatto. Difficilmente Nexus Mods farà marcia indietro, e resta da vedere se qualcuno deciderà di lasciare il servizio per sempre.