Nintendo Giappone ha annunciato nelle scorse ore che, dal 31 marzo, non riparerà più unità di Nintendo 3DS e Nintendo 3DS XL non funzionanti a causa di una mancanza di componenti necessari per la riparazione.

In una dichiarazione sul suo sito ufficiale, Nintendo ha spiegato che, “A causa della difficoltà nell’ottenere le parti necessarie per la riparazione, non saremo più in grado di accettare richieste di riparazione per Nintendo 3DS e Nintendo 3DS XL a partire dal 31 marzo 2021”. Nintendo mette in chiaro che le unità arrivate dopo questa data non saranno riparate, ma sembra che ci sia la possibilità che anche quelle arrivate in tempo non possano essere riparate.

“Si prega di notare che anche prima della data di cui sopra, potremmo non essere in grado di riparare il vostro prodotto se le parti necessarie non sono più in magazzino. Vi preghiamo di esserne consapevoli in anticipo”, ha spiegato la casa di Kyoto. Questo annuncio riguarda tutti i tipi di Nintendo 3DS e Nintendo 3DS XL, mentre al momento non ci sono problemi per i New 3DS, New 3DS XL e 2DS.

Nintendo ha ufficialmente interrotto la produzione di tutti i modelli del Nintendo 3DS nel settembre dello scorso anno, confermando che la produzione era terminata all’inizio dell’anno poiché tutta l’attenzione era rivolta allo Switch.