GamingTalker è alla ricerca di collaboratori, per saperne di più visita questa pagina!

La pandemia di nuovo Coronavirus (COVID-19) ha avuto diversi e significanti impatti sulla catena di produzione e distribuzione di unità di Nintendo Switch e Nintendo Switch Lite in tutto il mondo. La compagnia ha ammesso i problemi a febbraio, e solo la scorsa settimana ha rivelato che il tutto sta tornando alla normalità.

Ora, Nintendo ha fornito un aggiornamento per quanto riguarda lo sviluppo dei giochi. La notizia arriva da una sessione di Q&A durante l’80esimo meeting annuale degli azionisti. In questa occasione, il Director e Senior Managing Executive Officer Shinya Takahashi ha detto che Nintendo ha dovuto rinviare internamente alcune cose a causa della pandemia, ma che non ci saranno ritardi per quanto riguarda i titoli in uscita prossimamente.

Takahashi non esclude però che se la pandemia dovesse disgraziatamente continuare, i rinvii potrebbero colpire anche i futuri sviluppi e rilasci.

“Il Director and Senior Managing Executive Officer Shinya Takahashi ha detto che Nintendo ha riscontrato dei rinvii nello sviluppo a causa del COVID-19, ma che non avranno effetto sulle uscite,” ha tradotto Sephazon su Twitter. “In futuro, se la pandemia dovesse continuare, potrebbero esserci dei rinvii nei futuri sviluppi e uscite.”

Non ci dobbiamo dunque preoccupare di titoli come Paper Mario: The Origami King, in uscita a metà luglio, ma la situazione in futuro potrebbe cambiare. Sempre durante questo incontro il presidente di Nintendo ha parlato dell’efficienza dei Nintendo Direct e si è scusato per i problemi causati dal Joy-Con Drift.

Fonte: Nintendo Life