Nella giornata di oggi, Nintendo ha annunciato di aver vinto una causa legale contro la compagnia giapponese di go-kart MariCar. Ora, MariCar dovrà pagare a Nintendo 50 milioni di yen per violazione della proprietà intellettuale, e la casa di Kyoto stessa ha rilasciato una dichiarazione ufficiale.

La società di noleggio “MARI Mobility Development” a Shinagawa-ku, Tokyo, che noleggia proprio dei go-kart, ha utilizzato nel suo nome i termini “Mario Kart”, abbreviati poi in “MariCar”. Il comunicato di Nintendo ha coperto la storia del caso, come quando è stata intentata la causa ufficiale nel febbraio del 2017 e il follow-up nel 2018. MariCar, infatti, prevedeva l’uso di costumi dei personaggi associati a Nintendo, cosa che ovviamente non è andata bene a Nintendo.

Nintendo, che possiede il brand “Mario Kart”, ha intentato una causa per concorrenza sleale e violazione del copyright, ed ha anche chiesto il divieto dell’uso di marchi e personaggi. Il 24 dicembre 2020 è stata presa la decisione di non accettare un appello, e la vittoria di Nintendo è stata confermata.

Che ne pensate?

Fonte: Nintendo | Via: Game Watch, Siliconera