Sul profilo Twitter ufficiale, Nintendo ha rilasciato un comunicato in cui smentisce un recente report secondo cui otterrà un importante margine di profitto dalle vendite di Nintendo Switch modello OLED.

La smentita si riferisce ad una notizia del noto Bloomberg della settimana scorsa che affermava che la produzione del modello OLED di Nintendo Switch costa a Nintendo solo 10 dollari in più del modello standard, nonostante costi, almeno negli Stati Uniti, 50 dollari in più.

“Una notizia del 15 luglio 2021 (JST) ha affermato che il margine di profitto di Nintendo Switch (modello OLED) aumenterebbe rispetto a Nintendo Switch. Per garantire una corretta comprensione tra i nostri investitori e clienti, vogliamo chiarire che l’affermazione non è corretta”, si legge nella dichiarazione di Nintendo.

“Vogliamo anche chiarire che abbiamo appena annunciato che Nintendo Switch (modello OLED) verrà lanciato nell’ottobre 2021 e non abbiamo piani per il lancio di altri modelli in questo momento.”

Vale la pena sottolineare che la formulazione dell’ultima parte della dichiarazione di Nintendo viene utilizzata molto spesso e che non esclude l’arrivo di una revisione di Nintendo Switch in futuro.

Nintendo è nota per rilasciare dichiarazioni simili, ma prima o poi abbiamo sempre visto arrivare delle revisioni hardware di una sua console.