Quando Pokémon Unite, il MOBA a tema Pokémon, sarà rilasciato in futuro, esso supporterà le partite cross-platform. Gli utenti su Nintendo Switch e mobile potranno giocare assieme, ma sarà così anche in futuro per i titoli di Nintendo? Sembra di no, almeno secondo quanto riportato dal presidente della casa di Kyoto.

Il presidente Shuntaro Furukawa ha confermato in una recente sessione di domande e risposte in seguito alla pubblicazione del nuovo report finanziario che al momento non esistono piani di questo tipo per integrare la funzionalità nei suoi titoli. Mentre The Pokemon Company sta provando il gioco cross-plaform, questo non è qualcosa che la stessa Nintendo sta perseguendo al momento.

“Dopo discussioni avanzate con The Pokémon Company su Pokémon UNITE, è stato deciso che, dato il genere del gioco e la popolazione di giocatori prevista, era appropriato un formato multipiattaforma. Detto questo, non abbiamo piani per il gioco multipiattaforma per i titoli Nintendo,” spiega Furukawa.

Come ben sappiamo i giochi di Nintendo vengono principalmente rilasciati su Switch (o altre piattaforme proprietarie), ma alcuni come Dragalia Lost o Fire Emblem Heroes sono disponibili solo su mobile. Un arrivo (anche se improbabile) sulla console ibrida potrebbe potenzialmente aumentare la user base, ma in quel caso il cross-play non esisterà.

Fonte: Nintendo