Lo youtuber Nintendo Prime ha rilasciato un video sul proprio canale in cui esamina il Dock di Nintendo Switch modello OLED, scoprendo che è in grado di fornire un output video pari a 4K e 60 FPS.

Nintendo Prime afferma che sia il cavo HDMI fornito con la Switch OLED che la porta HDMI del dock sono “almeno compatibili con HDMI 2.0“. Per fare un confronto, la Switch originale possiede un cavo HDMI 1.4 e il dock include la porta dello stesso tipo. Questo significa che, tecnicamente, la Nintendo Switch base è in grado di mostrare output video in 1080p a 60 FPS o 4K e 30 FPS. Dal momento che il nuovo dock supporta l’HDMI 2.0, tuttavia, ciò significa che può mostrare un output in 4K a 60 FPS con tanto di HDR.

Questo non vuol dire però che la Nintendo Switch OLED supporti il 4K, anche perché il chip utilizzato, il Tegra X1 di Nvidia, è lo stesso presente su Nintendo Switch e Switch Lite. Il dock stesso non può effettuare l’upscaling del 1080p a 4K.

“La mia ipotesi a questo punto è che Switch OLED non mostrerà mai un gioco 4K60 sul vostro televisore”, ha detto. “Semplicemente non succederà. Stanno usando un Tegra X1. Voglio dire, potrebbero farlo con un’app multimediale come Netflix ed eseguirla a 4K, ma semplicemente non lo faranno. Questo sistema funzionerà allo stesso modo per quanto ne sappiamo, si otterrà solo 1080p60 per tutto il ciclo di vita della Switch OLED. Ma il dock con l’uscita in 4K60 potrebbe essere riutilizzato in una futura revisione di Switch che supporta il DLSS, e questo verrebbe gestito a livello di sistema, non di dock”.

Parlando di Nintendo Switch Pro, Nintendo la scorsa settimana ha smentito dei rumor secondo cui 11 studi avrebbero dei dev kit di una versione 4K della console, tra cui Zynga, che ha negato la notizia.