Lo scorso ottobre, poco dopo il lancio del nuovo piano ad abbonamento di Nintendo Switch Online, alcuni giocatori avevano riportato numerosi problemi nell’emulazione di giochi per Nintendo 64 come The Legend of Zelda: Ocarina of Time. Con il passare delle settimane non molto è cambiato, ma l’ultimo aggiornamento del servizio potrebbe aver portato i primi miglioramenti.

Come segnalato da alcuni utenti su Twitter, infatti, sembra che Nintendo stia lentamente lavorando per migliorare l’esperienza di gioco. Un glitch grafico di The Legend of Zelda: Ocarina of Time legato ad un problema di trasparenza di una texture dell’acqua sarebbe ora stato risolto, come riportato dal dataminer OatmealDome.

Per il dataminer LuigiBlood l’aggiornamento di giovedì del Nintendo Switch Online non ha modificato le ROM dei giochi. Questo significa che, con molta probabilità, Nintendo ha modificato direttamente il codice dell’emulatore di Nintendo 64 aprendo la strada a futuri fix.

“Qualunque soluzione abbiano trovato per Zelda Ocarina of Time, sappiate che non è un hack. Sembra essere un vero e proprio fix dell’emulatore”, ha scritto LuigiBlood su Twitter.

Se l’acqua di Zelda: Ocarina of Time è stata fixata, molti problemi, purtroppo, rimangono ancora. Sempre in Ocarina of Time non c’è la nebbia, e rimangono presenti bug grafici in Yoshi’s Story, Paper Mario e Dr. Mario. Che altri miglioramenti siano in dirittura d’arrivo?