GamingTalker è alla ricerca di collaboratori, per saperne di più visita questa pagina!

Nel corso degli ultimi mesi, specialmente negli Stati Uniti e in Giappone, reperire una Nintendo Switch è stato molto difficile: la pandemia di nuovo Coronavirus (COVID-19), infatti, aveva causato diversi problemi nella catena di produzione della console ibrida della casa di Kyoto. Sembra però che ora le cose stiano tornando alla normalità.

Un nuovo report della rivista giapponese CareerConnection, che ha spiegato che in queste settimane molti fan non sono stati felici del fatto di non poter acquistare una Switch, rivela che le problematiche di produzione sono state praticamente risolte. Ciò significa che la capacità di produzione di nuove console è quasi tornata al 100%, nonostante la domanda sia ancora più elevata rispetto alle unità presenti nei negozi.

Un portavoce della casa di Kyoto ha dichiarato a CareenConnection che la produzione sta tornando come prima, ma non è stato in grado di fornire una risposta concreta su quando il numero delle unità conservate nei magazzini riuscirà ad essere pari o superiore alla domanda.

Nonostante l’Italia sia stato un paese poco colpito da questa mancanza di Nintendo Switch, ora potreste davvero non avere più problemi nel cercarne e trovarne una nei negozi digitali o fisici, e nel caso in cui così non fosse è perchè la domanda in tutto il mondo è ancora molto alta.

Fonte: CareerConnection | Via: Nintendo Soup