I giochi first-party in arrivo su Nintendo Switch in questo periodo sono relativamente pochi: dopo Xenoblade Chronicles: Definitive Edition in uscita a fine mese e Clubhouse Games: 51 Worldwide Classics all’inizio di giugno, non ci sono più titoli con una data di rilascio ben fissata. Tuttavia, ciò non significa che Nintendo non stia lavorando a nulla.

A svelarlo è stato il presidente Shuntaro Furukawa in una recente riunione con gli azionisti. Sappiamo che la casa di Kyoto sta lavorando sodo a giochi come Metroid Prime 4 e Zelda: Breath of the Wild 2, ma la loro finestra di lancio è ancora da stabilire. Furukawa, dal canto suo, ha dichiarato che ci sono più titoli in arrivo in queste settimane rispetto a quelli annunciati ufficialmente.

“Facendo una breve previsione, abbiamo giochi in uscita in questo periodo che non sono ancora stati annunciati,” ha dichiarato. “Diversi lavoratori a Nintendo e ai nostri partner, però, stanno lavorando da casa durante questi giorni. Considerando le differenze in termini di ambiente lavorativo tra casa e ufficio, potrebbe diventare molto difficile rilasciare i nostri titoli seguendo la nostra tabella di marcia se la situazione si prolungherà ulteriormente.”

Sembra dunque che a Nintendo stia bollendo qualcosa in pentola che deve rimanere però segreto fino al momento giusto. Cosa ne pensate?

Fonte: Nintendo | Via: Nintendo Everything