In un recente report finanziario annuale dove sono state anche svelate le paghe dei dirigenti della compagnia giapponese, Nintendo ha svelato di aver intenzione di provare ad espandersi al di fuori del mondo dei videogiochi.

Una sezione di questo resoconto descrive l’instabilità dell’industria dei videogiochi moderna, prima di discutere brevemente della possibilità di rendere disponibili delle esperienze Nintendo ad un audience più vasta.

“La compagnia sta cercando di distribuire il suo intrattenimento ad un raggio di consumatori più vasto di sempre riconoscendo le IP di Nintendo come la sua forza, oltre che a sviluppare prodotti con integrazione hardware-software,” si legge nel report.

“Come compagnia che crea intrattenimento per portare sorrisi sulla faccia delle persone, Nintendo ha intenzione di creare nuove forme di intrattenimento mantenendo una struttura del business robusta. Per espandere il nostro business, la nostra enfasi principale è quella di fornire agli utenti di tutto il mondo delle forme di intrattenimento mai viste prima.”

Questo “nuove forme di intrattenimento” non è nulla di nuovo: basti pensare ai motion controller della Wii e alla Nintendo Switch. Tuttavia, collezionando diverse sezioni del report è possibile comprendere come Nintendo stia pensando di esplorare altre aree grazie anche alla partnership con LEGO e allo sviluppo del parco giochi Super Nintendo World.

“Continueremo a trasformarci in maniera flessibile adattandoci ai tempi che cambiano valutando costantemente lo spirito di originalità basato sul pensiero che ‘il vero valore dell’intrattenimento giace nella sua unicità’,” continua il report. “Questo porterà ad una continua distribuzione di servizi e prodotti di cui le persone saranno sorprese in maniera positiva.”

Non sappiamo che cosa Nintendo abbia in serbo per noi, ma sembra che diversi personaggi dei suoi giochi potrebbero iniziare ad apparire in progetti non legati a videogiochi.

Fonte: VG247