Nel corso di questo weekend vi abbiamo riportato la notizia di un leak apparso in rete di diversi documenti e file legati alla progettazione della Nintendo Wii, la console più venduta di sempre della casa di Kyoto. Un utente su ResetEra ha spiegato che le informazioni presenti potevano essere utilizzate per scoprire come è stato fatto ogni singolo pezzo della console, ma a quanto pare non è così.

In una recente intervista a PCMag, un membro del Team Twiizers conosciuto come Hector Martin, che sembra essere anche un consulente dell’IT, ha dichiarato di aver dato un’occhiata a tutto quello che è emerso su internet e ha constatato che tutto questo è completamente senza senso. A quanto pare, questi file non sono parte del codice sorgente che permettono di ricreare interamente la Wii.

Molti di questi documenti confermano informazioni già note o forniscono dei piccoli dettagli tecnici che però non hanno una vera e propria utilità. Martin ha poi continuato affermando che tutto questo potrebbe sistemare qualche bug degli emulatori, ma che nonostante ciò si tratta di qualcosa di minore.

Martin ha terminato la discussione sul suo profilo Twitter, dove ha fornito qualche informazione leggermente più specifica. Intanto, Nintendo non ha ancora parlato in alcun modo di questo leak.

Fonte: PCMag