Il lancio di Outriders ha avuto diversi problemi in termini di connessione ai server: per molte ore i giocatori non hanno potuto giocare al titolo, anche in single-player, e sebbene People Can Fly stia facendo del suo meglio per arginare gli errori, ogni tanto ne esce qualcuno di nuovo.

In un tweet pubblicato nelle scorse ore, il team ha affermato di sperare di rivelare nel prossimo futuro dettagli più specifici su ciò che è andato storto al lancio e su ciò che è stato fatto al riguardo. Questa decisione arriva dopo che molti giocatori hanno chiesto agli sviluppatori un “adeguato post-mortem” per spiegare “cosa non è andato bene e le lezioni imparate da questa situazione”.

“Stiamo ancora lavorando continuamente su tutto questo, ma speriamo di poter condividere nel prossimo futuro dettagli più specifici su ciò che sta succedendo e su ciò che abbiamo fatto al riguardo”, ha detto il team su Twitter.

Al momento le cose sembrano essersi stabilizzate, anche con il weekend di Pasqua appena trascorso. Outriders è disponibile su PC, PS4, PS5, Xbox One, Xbox Series e Google Stadia.