La prima settimana della beta di Overwatch 2 è giunta al termine, e Blizzard ha rivelato quali sono i suoi piani per il futuro del gioco in un nuovo post sul proprio blog. Al momento le priorità del team sembrano voler rendere più utili i personaggi di supporto e migliorare l’interfaccia utente di Overwatch 2.

Durante la beta Blizzard ha detto di aver osservato che gli eroi di supporto erano “troppo vulnerabili agli attacchi ‘diving’ e ‘flanking’ con meno scudi e nessun secondo tank che si concentrasse sulla loro protezione”, rendendoli dunque troppo passivi e non molto validi come opzioni. Per questo motivo, il tempo di coda per i tank è continuamente aumentato. Per tentare di porre fine a entrambi i problemi, Blizzard avrebbe apportato “un importante aggiustamento” al ruolo, migliorando, tra le altre cose, la loro potenza e durabilità.

Parlando invece dell’interfaccia utente, Blizzard ha confermato che intende migliorarla, specialmente il nuovo tabellone dei punteggi. L’idea originale del sistema di medaglie era quello di “fornire note positive per le performance personali e far sapere ad ogni giocatore come stava contribuendo al team”. L’informazione, tuttavia, sarebbe interpretata in modo diverso da ogni utente. Il nuovo e migliorato tabellone mostrerà quindi le statistiche chiave, come eliminazioni, assist, morti, danni, danni mitigati e guarigione, in tempo reale a tutti i giocatori.

Infine, Blizzard ha ricordato che ascolta attentamente il feedback della community e che continuerà a fornire aggiornamenti settimanali. Overwatch 2 dovrebbe uscire su PC e console nel 2023.