GamingTalker è alla ricerca di collaboratori, per saperne di più visita questa pagina!

Nel corso di questa mattina era emerso in rete un articolo di un sito francese che riportava che lo sviluppo di P.T., la demo dell’ormai cancellato Silent Hills di Kojima Productions, venne sviluppata di nascosto e, soprattutto, con una parte dei soldi appartenenti al budget per i lavori su Metal Gear Solid 5 forniti da Konami.

In un tweet pubblicato negli scorsi minuti, il Global Head of Marketing and Communications di Kojima Productions, Jay Boor, una delle persone più importanti all’interno dello studio fondato dal game designer giapponese Hideo Kojima ha smentito del tutto queste voci di corridoio.

“Kojima Productions normalmente non commenta su rumor o speculazioni, ma possiamo confermare che l’articolo recentemente pubblicato su Gameblog.fr è categoricamente falso,” ha scritto Boor.

Secondo questo rumor proveniente dal sito francese citato in precedenza, delle fonti anonime vicine alla compagnia di Metal Gear avrebbero riferito che P.T. è stato creato con i soldi di Metal Gear Solid 5 senza che Konami lo sapesse, e che sarebbe stato proprio questo fatto a cancellare del tutto i rapporti tra il publisher giapponese e Kojima Productions, accaduto che ha portato all’eliminazione del progetto di Silent Hills.