Nel corso delle scorse ore SEGA ha rilasciato i risultati finanziari del primo trimestre dell’anno fiscale 2021 (aprile, maggio e giugno 2020). Una novità di questi report è che ora SEGA ha una sezione dedicata a specifiche serie di giochi che si sono particolarmente distinte nel trimestre, tra cui proprio Persona.

Secondo i risultati finanziari, la serie di Persona, che ricordiamo essere sviluppata da Atlus, ha venduto circa 1,2 milioni di copie in tutto il mondo (comprese le vendite digitali e fisiche) ad aprile, maggio e giugno 2020. I principali titoli di Persona responsabili di queste vendite sono Persona 4 Golden, rilasciato solo a metà giugno, Persona 5 Royal, che circola in Giappone dall’ottobre dal 2019 e da noi da fine marzo, Persona 5, pubblicato ormai tre anni fa, e Persona 5 Scramble: The Phantom Strikers, uscito in Giappone a febbraio e non ancora sbarcato in occidente.

Sega Sammy afferma che le vendite di entrambi i nuovi giochi e le vendite continue di titoli esistenti sono state forti durante il primo trimestre dell’anno fiscale. In totale, 12,98 milioni di unità sono state vendute nella categoria “Area consumatori (gioco completo)”, che è il doppio delle copie rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso.

Persona 5 Royal ha venduto in tutto il mondo sin dal lancio 1.4 milioni di copie, Persona 4 Golden 500mila e Persona 5 Scramble quasi 500mila, portando così la serie di Atlus al raggiungimento di un ottimo 13 milioni di copie vendute.

Fonte: SEGA