I fan del simulatore di caccia ai fantasmi Phasmophobia potrebbero rimanere delusi dal sapere che lo sviluppatore ha ufficialmente escluso qualsiasi piano per portare una modalità PvP nel gioco, almeno per ora.

A un certo punto, la bacheca pubblica di Trello di Phasmophobia, dove Dknighter, l’unico sviluppatore di Kinetic Games, aggiorna i fan del titolo su come sta andando lo sviluppo e sui piani per il futuro del titolo ancora in Early Access, menzionò l’aggiunta di una modalità PvP in cui un giocatore poteva controllare il fantasma che veniva cacciato. In un’intervista ad IGN, la stessa in cui ha detto che la fase di accesso anticipato durerà più del previsto a causa del successo del gioco, Dknighter ha affermato che attualmente non ha intenzione di aggiungere una modalità PvP.

“Al momento non ho intenzione di aggiungere un’altra modalità di gioco, in quanto trasformerebbe il gioco in qualcosa di completamente diverso e lo allontanerebbe da quello che voglio che sia. Voglio che il gioco rimanga 4 giocatori contro 1 IA e che sia bilanciato, quindi aggiungere nuove funzionalità attorno a quello stile di gioco”, ha dichiarato Dknighter nell’intervista.

Attualmente, i nuovi contenuti in generale non sono al centro di Phasmophobia. Invece, Dknighter vuole migliorare l’esperienza di gioco e correggere i bug. Phasmophobia è disponibile in Accesso Anticipato su PC.

Fonte: IGN