In una nuova intervista rilasciata al podcast Kinda Funny Gamescast, Phil Spencer, il capo di Xbox, ha parlato di argomenti come i reboot di classici videogiochi e, sorprendentemente, del controller DualSense di PS5.

Partendo dal primo punto, Spencer ha rivelato che vedere grandi titoli del passato avere successo su Xbox Game Pass aiuta Xbox a pensare di riportare in vita le serie, magari quelle di cui non riceviamo un nuovo gioco da tempo, in futuro con dei reboot.

“Vedere più persone che giocano a qualcosa come Prey, o Dishonored o tornare a Fable e [che] si può parlare di quei giochi.. Noi come organizzazione creativa guardiamo ciò a cui la gente è interessata”, ha detto Spencer. “Ci dà più dati per pensare a cose che potremmo prendere e portare avanti con nuove idee e nuovi team che potrebbero voler andare a farlo”.

I reboot sono nella strategia di Xbox da diverso tempo: basti pensare a Flight Simulator e Battletoads e, in futuro, Perfect Dark. Xbox Game Pass potrebbe proprio aiutare a vedere il ritorno di serie storiche, anche in stile Rare Replay, secondo Spencer. “Rare Replay è stata una cosa davvero interessante per noi e permettere alle persone di andare a giocare ad alcune delle vecchie IP di Rare”, ha continuato. “Rimarremo su questo, perché Game Pass ci dà un modello di business in cui questo ha senso”.

Spencer, inoltre, ha fatto i complimenti a Sony per il DualSense di PS5, suggerendo che Microsoft potrebbe aggiungere nuove funzionalità al suo controller per Xbox.

Il dirigente di Xbox ha spiegato che Xbox probabilmente non rilascerà nessun grande accessorio su misura come un headset VR nel prossimo futuro, ma ha suggerito che un controller aggiornato è molto probabile.

“Quando penso alla nostra roadmap dell’hardware, amo davvero l’evoluzione del team di Liz Hamren e il lavoro che hanno fatto”, ha detto. “Stiamo sicuramente pensando a diversi tipi di dispositivi che possono portare più giochi in più posti. C’è probabilmente del lavoro che faremo sul controller. Penso che Sony abbia fatto un bel lavoro con il suo controller e noi guardiamo un po’ di questo e [pensiamo] che ci sono cose che dovremmo andare a fare.

Cosa ne pensate? Spencer ha recentemente discusso anche dell’espansione dell’industria videoludica in luoghi come Africa e India.