Durante l’ultimo episodio del podcast Xbox di Larry “Major Nelson” Hryb, in cui ha anche anticipato qualche sorpresa per i prossimi anni, il capo di Xbox, Phil Spencer ha discusso dell’acquisizione di Bethesda avvenuta diversi mesi fa e che ha decisamente sorpreso tutti.

Spencer ha detto che l’approvazione finale dell’accordo arriverà nel 2021 e che tutto è sulla buona strada, e possiamo dunque prevedere che l’acquisizione di ZeniMax Media andrà decisamente bene come pianificato dalla casa di Redmond. Al momento Microsoft non ha ancora toccato in alcun modo Bethesda poiché l’accordo non è ancora stato completato.

Spencer, nel corso dell’intervista, ha detto che i team di Bethesda saranno “molto, molto critici” per i progressi di Xbox in futuro, e che non vede l’ora di concludere l’affare in modo che possano iniziare a lavorare come un’unica società. È “incredibilmente entusiasta” di Starfield e di altri giochi, alcuni dei quali sono già stati annunciati e altri no.

Spencer, infine, crede che Bethesda sarà una “incredibile aggiunta” agli studi first party di Microsoft: è entusiasta del 2021 e Bethesda è “una parte incredibilmente importante” di questo nuovo anno.