Dopo numerosi rinvii, Phoenix Point, successore spirituale di X-COM, è arrivato su PC all’inizio di questa settimana, più precisamente il 3 dicembre, in esclusiva temporanea per un anno su Epic Games Store.

Nonostante questo, il titolo doveva essere disponibile in questi giorni anche su Xbox Game Pass per PC e Microsoft Store, ma come hanno fatto notare in molti sembra che Phoenix Point non sia ancora riscattabile: lo sviluppatore è a conoscenza dell’accaduto, e tramite Reddit ha spiegato cosa è andato storto.

“Eravamo troppo occupati a completare il gioco in sè,” ha scritto Snapshot Games. “Con la nostra inesperienza sulle due piattaforme, non siamo riusciti a preparare le basi in tempo per poter rilasciare il gioco anche su Microsoft Store e Xbox Game Pass.”

Secondo Snapshot, per poter pubblicare il proprio titolo all’interno dei servizi Microsoft è necessario possedere dei pre-requisiti, tra cui una certificazione da parte della casa di Redmond ed una revisione della documentazione legale.

“Molti di questi requisiti erano ormai stati soddisfatti, ma hanno comunque portato alla luce un numero notevole di nuovi rinvii,” ha aggiunto lo sviluppatore.

Per ora non è ancora stato annunciato quando Phoenix Point sarà disponibile su Xbox Game Pass per PC e Microsoft Store: l’unico modo per giocarci, per ora, è acquistarlo tramite l’Epic Games Store, oppure solamente aspettare.

Fonte: Eurogamer