La serie di Pokémon non ha mai visto ricevere dei DLC importanti, e questa sorta di tradizione si è interrotta con Pokémon Spada e Scudo. Mentre i capitoli precedenti vedevano spesso un terzo gioco o versione in seguito, i due titoli esclusiva Nintendo Switch sono stati invece espansi sotto forma delle espansioni L’Isola dell’Armatura e le Terre Innevate della Corona, Ma perché?

Game Informer ha recentemente chiesto a The Pokemon Company informazioni su questo nuovo approccio. Per quanto riguarda i DLC e un possibile ritorno al tradizionale approccio dei terzi giochi, un portavoce della compagnia giapponese ha spiegato che “c’era un elemento di apprensione nel passare a un modello scaricabile, ma eravamo fiduciosi che i giocatori si sarebbero divertiti ad esplorare i nuovi ambienti, scoprire nuove storie e incontrare nuovi personaggi umani e Pokémon sia nell’Isola dell’Armatura che nelle Terre Innevate della Corona.”

“Con i titoli passati, i giocatori generalmente dovevano raccogliere e allevare i loro Pokémon completamente da zero, quindi con un DLC abbiamo pensato che i giocatori avrebbero apprezzato la possibilità di usare i loro Pokémon preferiti fin da subito,” ha concluso.

Non è da escludere che, per questo motivo, The Pokémon Company e Game Freak possano continuare a rilasciare DLC per i futuri giochi della serie invece che farne un terzo. Cosa ne pensate?

Fonte: Game Informer