Quasi una settimana fa, lo sviluppatore e musicista Toby Fox ci aveva fatto sapere tramite un tweet che aveva composto una traccia musicale per gli imminenti Pokémon Spada e Scudo. In una lettera, Fox ha spiegato come è riuscito a lavorare con Game Freak per portare a termine quest’obiettivo e anche dove sarà possibile ascoltare quanto composto da lui.

“Ciao a tutti! Sono Toby Fox. Mi avete già sentito nominare? Beh, è perchè ho appena detto il mio nome. A parte gli scherzi, volete sapere come è successo tutto questo? Ve lo spiego ora,” ha scritto sul blog ufficiale di The Pokémon Company.

“Tanto tempo fa, creai un RPG chiamato UNDERTALE. Per qualche motivo, molti membri dello staff di Game Freak sono diventati fan del gioco, a tal punto che Go Ichinose-san, uno dei compositori per Pokémon, ha iniziato a seguirmi su Twitter, e non ho esitato due volte a scrivergli.

Siamo diventati amici e sono riuscito ad incontrare altre persone di Game Freak. Dopo essere andati in un bar, chiesi totalmente a caso se potessi realizzare una musica per Pokémon un giorno… e mi hanno detto di sì! Proprio in quel momento mi hanno dato un concept su una traccia, e tornando a casa una melodia è entrata nella mia testa, ed ho anche iniziato a cantarla per non dimenticarmela. Alla fine, quella traccia… è diventata quella che sentirete nel gioco.

È una composizione ricca di energia esplosiva. Volevo dimostrare l’energia e la passione che ho sentito quando mi hanno chiesto di creare una canzone per Pokémon. Un momento, però, perchè questa è l’unica che ho fatto e non potrete sentirla prima della fine del gioco, perciò assicuratevi di divertirvi a giocare al titolo di Game Freak, non correte solo per sentire la mia traccia.

È stato un grande onore avere la possibilità di scrivere una traccia per Game Freak. Sono veramente felice.”

The Pokémon Company ha inoltre pubblicato sul suo canale YouTube una parte di questa traccia (che è realmente ricca di energia, ndr). Per visualizzarla, potete cliccare qui.

Pokémon Spada e Scudo saranno disponibili dal 15 novembre 2019.

Fonte: Resetera