Ieri, Ubisoft ha rivelato ufficialmente un remake di Prince of Persia: Le Sabbie del Tempo. Tuttavia, sembra che questo remake non sia stato accolto bene da molti giocatori, principalmente per il livello della grafica presentata nel trailer, che è stata anche messa a confronto con l’originale poche ore fa.

Secondo il direttore di produzione Sashi Menon in un’intervista rilasciata a TheMakoReactor, Prince of Persia: Le Sabbie del Tempo non soffre di problemi di budget limitato o di scadenze rigorose.

“No, non è stato un problema di tempistica o budget. Per noi di Ubisoft la qualità è della massima importanza e questo è qualcosa che abbiamo tenuto a mente fin dall’inizio. Il progetto è in sviluppo da due anni e mezzo,” spiega Menon. “Abbiamo avuto al massimo 170 membri che hanno lavorato a questo progetto e per non parlare di altri investimenti in infrastrutture e set up per realizzare un gioco moderno. No, non ci sono state riduzioni di budget o tempistiche per il gioco”.

prince-of-persia-le-sabbie-del-tempo-remake-img02

Pierre Sylvain-Gires ha ammesso alcune difficoltà tecniche che il team ha avuto con l’Anvil Engine. “Il principio del riavvolgimento è tecnicamente un mal di testa. Il motore Anvil non è stato fatto affatto per riavvolgere, per fare slow motion, per fare tutte quelle manipolazioni del tempo. L’approccio tecnologico è stato una sfida,” ha spiegato. “Il motore Anvil è principalmente per i giochi open world. Il gioco che abbiamo è un titolo breve e lineare e non un gioco open-world, quindi ci sono molti problemi a cui dobbiamo stare attenti,” ha continuato Annu Koul, senior producer.

Sia Koul che Sylvain-Gires hanno affermato che lo stile artistico era esattamente ciò che il team aveva in mente.

“Abbiamo deciso di optare per un trattamento visivo unico per rendere questo gioco straordinario rispetto ad altri titoli. Non è un altro Assassin’s Creed, non è come lo stesso Prince of Persia del 2008. Deve essere unico. Questa magia, questa fantasia si manifesta attraverso la saturazione, attraverso la luce. Quindi, è stata anche una sfida ridefinire l’identità visiva del gioco con questo remake. La sfida principale era creare un gioco in cui dovevamo giocare sulla nostalgia e a cui dovevamo dare un tocco moderno. Mantenere intatto questo equilibrio è importante.”

Prince of Persia: Le Sabbie del Tempo Remake uscirà il 21 gennaio 2020.

Fonte: The Mako Reactor