Gli sviluppatori di Project CARS 3 hanno promesso alcune cose piuttosto ambiziose per il loro prossimo titolo di corsa per quanto riguarda il lato tecnico, ma qualcosa non ci sarà.

Ad esempio, non ci sarà il supporto per il ray tracing nel gioco. Parlando in un’intervista a Wccftech, Joseph Barron, Marketing & eSport Manager di Slightly Mad Studios, ha affermato che sebbene lo sviluppatore sia entusiasta del potenziale della realtà virtuale, a causa del fatto che Project CARS 3 arriverà anche per le console current-gen e perché il team vuole dare priorità alle prestazioni sopra ogni altra cosa, il ray-tracing non potrà esserci.

“Il ray tracing è un nuovo fantastico sviluppo per il gaming nel suo complesso. È emozionante vedere la luce e il colore avvicinarsi sempre di più alla realtà”, ha detto Barron. “Per Project CARS 3, stiamo ancora considerando l’attuale generazione di console e PC, quindi il ray tracing non era qualcosa che era nel nostro radar per questo particolare titolo. Puntiamo ai 60FPS su tutte le piattaforme siccome il frame rate è così cruciale nelle corse di simulazione per aiutarti a massimizzare le tue prestazioni di guida e, naturalmente, la PlayStation 4 e le attuali console Xbox non sono pronte per il ray tracing.”

Nel frattempo, Barron ha anche confermato che, sebbene sia qualcosa che Slightly Mad Studios prenderà in considerazione per i titoli futuri, Project CARS 3 non supporterà il cross-play, ossia il multiplayer multipiattaforma.

“Il gioco multipiattaforma è sicuramente qualcosa che prenderemo in considerazione per i titoli futuri, ma al momento non abbiamo piani per questo in Project CARS 3”, ha detto.

Project CARS 3 uscirà il 28 agosto per PS4, Xbox One e PC.

Fonte: Wccftech