Project L è uno dei diversi giochi in sviluppo presso Riot Games, ma quel che è certo è che non potremo metterci le mani prima del prossimo anno.

In una serie di tweet pubblicati nelle scorse ore, Tom Cannon, senior producer a Riot Games, ha aggiornato i fan sullo stato dello sviluppo del gioco, spiegando che non ci sarà una beta, né pubblica né privata, nel 2021. Tuttavia, Riot Games è al lavoro per rilasciare un update alla fine dell’anno in cui, ipoteticamente, avremo più dettagli sul titolo.

“Il gioco è sulla buona strada con molti sistemi di base a posto, ma abbiamo ancora molta strada da fare”, si legge nel tweet. “[Per favore] non aspettatevi una beta (pubblica o privata) a breve, e [sicuramente] non quest’anno”. Cannon ha poi seguito questo tweet con un altro messaggio, che conferma che il team sta “pianificando un aggiornamento per circa la fine di quest’anno per parlare di più del gioco. Fino ad allora, tenetevi forte!”.

Project L è stato annunciato per la prima volta durante la livestream del decimo anniversario di Riot Games nel 2019. Negli ultimi tempi abbiamo visto brevi filmati teaser dei campioni di League of Legends come Ahri, Darius, Jinx e Katarina, ma non sono state fornite altre informazioni.