Qualche settimana fa, Sony aveva annunciato che avrebbe chiuso in estate i negozi digitali di PlayStation 3, PSP e PS Vita: questa mossa ha attirato l’ira della community che ancora gioca su queste piattaforme, ed ora, a sorpresa, la compagnia giapponese ha fatto un passo indietro.

Con un post sul blog, il CEO di SIE Jim Ryan ha annunciato che Sony manterrà aperti i PS Store di PS3 e PS Vita, e che gli utenti potranno continuare a comprare giochi come prima.

“Dopo un’ulteriore riflessione, tuttavia, è chiaro che abbiamo preso la decisione sbagliata. Quindi oggi sono felice di dire che manterremo il PlayStation Store operativo per i dispositivi PS3 e PS Vita. Il PS Store per PSP andrà in pensione il 2 luglio 2021, come previsto,” ha scritto Jim Ryan.

“La decisione di non permettere più gli acquisti su PS3 e PS Vita è nata da una serie di fattori, tra cui le sfide del supporto commerciale per i dispositivi più vecchi e la possibilità di concentrare le nostre risorse su dispositivi più nuovi su cui gioca la maggior parte dei nostri giocatori,” continua il CEO. “Ora vediamo che molti di voi sono incredibilmente felici di poter continuare ad acquistare giochi classici su PS3 e PS Vita in futuro, quindi sono contento che siamo riusciti a trovare una soluzione per non cessare l’attività.”

Questo annuncio dimostra che, alla fine, le compagnie ascoltano il feedback dei giocatori. E non potremmo esserne più che felici.