Con l’arrivo di PS5 e Xbox Series X i principali studi videoludici punteranno sicuramente sul ray-tracing, e tra questi troviamo 4A Games, il team del recente Metro Exodus, Il CTO dello studio, Oles Shishkovstov, ha rilasciato nelle scorse ore un’interessante dichiarazione riguardante proprio le novità offerte dalle nuove console.

In un’intervista a Eurogamer, Shishkovstov ha rivelato che l’intenzione di 4A Games è quella di abbandonare completamente le tecniche di illuminazione vecchia scuola a favore del ray-tracing. Lo studio ucraino, però, è molto entusiasta delle grandi funzionalità che saranno presenti su PS5 e Xbox Series X.

“[escludendo il ray-tracing], sono molto più eccitato per delle cose ancora non rivelate pubblicamente,” ha detto Shishkovstov.

Il CTO dello studio non può dirci nulla essendo sicuramente sotto NDA con Sony e Microsoft, ma i suoi indizi lasciano ipotizzare che queste novità siano legate in qualche modo alla grafica dei titoli di prossima generazione.

Per sapere quali saranno gli assi nella manica delle due piattaforme, ci toccherà aspettare i rispettivi eventi in cui saranno svelati nuovi dettagli: come sappiamo, la compagnia giapponese non sarà all’E3, pertanto ci aspettiamo una nuova PlayStation Experience nel corso di questa primavera, mentre non è escluso che la casa di Redmond possa parlare ufficialmente di Xbox Series X alla fiera di Los Angeles.

Fonte: Eurogamer