Nel corso degli ultimi giorni sono apparsi in rete degli interessanti brevetti riguardanti il sistema operativo di PlayStation 5 e la sua gestione dei titoli i cui caricamenti, come già sappiamo, saranno notevolmente più rapidi grazie all’SSD.

Un’altra descrizione delle intenzioni che Sony ha per poter sfidare il Quick Resume di Xbox Series X arriva dal giornalista di Kotaku Jason Schreier, che su ResetEra ha rilasciato un’interessante dichiarazione. Stando alle sue parole, la compagnia giapponese avrebbe detto agli sviluppatori che i loro titoli dovrebbero essere realizzati in un modo tale che giocarli sembrerebbe essere facile tanto quanto utilizzare Netflix.

Schreier poi continua affermando che Sony vuole far sentire ai giocatori di poter avviare e far caricare istantaneamente un gioco e far sapere loro esattamente quanto tempo sarà necessario per completare una determinata attività. La compagnia avrebbe poi intenzione di far capire agli utenti di giocare in diversi momenti brevi della giornata piuttosto che accendere la console quando hanno delle ore libere e fare un’unica sessione.

Si tratta senza dubbio di un’idea particolare che, probabilmente, Sony ha pensato di implementare e che potrebbe già essere presente nel sistema operativo di PlayStation 5.

PS5 arriverà a fine anno.

Fonte: ResetEra