Al momento, PlayStation 5 non supporta il salvataggio di dati di gioco su dischi o spazio di archiviazione esterni. L’unico modo per conservarli e farne un backup sarebbe utilizzare la funzione di cloud saving disponibile solo per gli abbonati al PlayStation Plus.

A svelarlo è Polygon, che spiega che questo è diverso da come funziona su PlayStation 4, che consente invece agli utenti di eseguire il backup dei dati di salvataggio su un’unità USB e su un archivio cloud. Nella pagina “Dati salvati e impostazioni di gioco / app” del menu, è presente una sezione denominata “Dati salvati (PS4)”. Lì, i giocatori possono scegliere di copiare i file di salvataggio della PS4 su un’unità USB o sul cloud storage di Sony o eliminare quei file dalla console. L’altra opzione è cambiare il modo in cui la PS5 gestisce il caricamento automatico dei dati di salvataggio di PS4 nel cloud storage.

Tuttavia, il menu “Dati salvati (PS5)” non dispone dell’opzione “Unità USB”. Invece, le uniche cose da fare con i file di salvataggio di PS5 sono copiarli manualmente dalla memoria interna della console al cloud storage di Sony o eliminarli del tutto. Se si seleziona “Archiviazione della console” in questa pagina, vedrai una schermata che offre solo due opzioni: “Carica su Cloud Storage” ed “Elimina”. Il primo ha un logo PlayStation Plus accanto ad esso, il che significa che è limitato agli abbonati.

Cosa ne pensate?

Fonte: Polygon