Tramite il codice sorgente del sito del PlayStation Store (e più precisamente della pagina di errore), il redditor Kgarvey è venuto a conoscenza di alcuni dettagli su PlayStation 5 legati alla retrocompatibilità, gestione degli account e DualSense.

Kgarvey si è infatti messo ad esplorare la pagina, scoprendo alcuni messaggi di errore che suggeriscono aggiornamenti del firmware che renderanno più giochi per PlayStation 4 riproducibili su PlayStation 5 nel tempo. È stato anche scoperto un messaggio legato alla modalità boost.

Tra gli errori troviamo infatti dei generici “alcune funzionalità di questo gioco su PS4 potrebbero non essere disponibili”, oppure “Questo gioco non è supporto con il sistema attuale di PS5, stiamo continuando a rendere più giochi PS4 giocabili su PS5. Aggiorna la console e riprova”. Il messaggio della boost mode, invece, è un semplice “Abilitata la modalità boost della PS5”, senza specificare altro.

Il codice sorgente del sito web del PlayStation Store presenta anche un messaggio che suggerisce un feedback aptico forzato e trigger adattivi per il controller di PlayStation 5, che potrebbero potenzialmente portare alcuni problemi di accessibilità.

  • “msgid_ps5_controller_trigger_effect”: “Effetto trigger richiesto”
  • “msgid_ps5_controller_vibration”: “Funzione di vibrazione richiesta”

La condivisione della console apparentemente tornerà anche su PlayStation 5, suggerendo funzionalità di gestione dell’account che non saranno troppo diverse da quelle di PS4. “Se l’impostazione ‘Condivisione console e gioco offline’ è abilitata per la tua PS5, i giocatori di età pari o superiore a 18 anni che non sono abbonati a PS Now potranno giocare ai giochi di PS Now dall’icona di collegamento del gioco, così come nell’app”, si legge.

Cosa ne pensate? Sony ha ancora diverse cose da dire su PlayStation 5, pertanto speriamo che ne torni a parlare al più presto.

Fonte: Reddit