Sony ha annunciato la data di uscita e il prezzo di PlayStation 5 mercoledì sera, e subito dopo il reveal di queste importanti informazioni si è venuto a sapere (da fonti non ufficiali peraltro) che i preordini sarebbero stati aperti il giorno dopo, mentre in realtà alcuni rivenditori erano già pronti per tutto questo.

La comunicazione di Sony sulla questione preordini non è stata delle migliori, decisamente, rispetto a quanto ha fatto Microsoft con Xbox Series X / S nella giornata di ieri, ma ciò ha fatto evidentemente riflettere la compagnia giapponese, che si è voluta scusare.

Con un tweet pubblicato nel tardo pomeriggio di oggi, Sony ha scelto di scusarsi pubblicamente per la questione preordini di PS5, e promette inoltre che nei prossimi giorni e settimane saranno disponibili presso i rivenditori molte più console da preordinare, anche se saranno quest’ultimi a comunicare tutto quello che le persone devono sapere.

“Siamo onesti: i preordini per PS5 sarebbero potuti andare molto meglio. Ci scusiamo davvero per questo,” ha scritto Sony su Twitter. “Nei prossimi giorni, più console PS5 saranno disponibili per il preordine: i rivenditori condivideranno maggiori dettagli. E altre PS5 saranno disponibili fino alla fine dell’anno.”

È da apprezzare la decisione di Sony di scusarsi per i problemi, e di promettere anche saranno sempre di più coloro che potranno portarsi a casa al primo giorno una PS5, Standard o Digital Edition che sia.

PS5 sarà disponibile dal 19 novembre in Europa.